Senzamargine. Passaggi nell’arte italiana a cavallo del millennio. MAXXI-Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma

Senzamargine. Passaggi nell’arte italiana a cavallo del millennio. MAXXI-Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma

Dal 2 ottobre  2020 al 10 ottobre 2021

SEMPRE NUOVI TESORI PER IL MAXXI: FESTA PER IL DECENNALE

Carla Accardi, Luciano Fabro, Luigi Ghirri, Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi, Paolo Icaro, Jannis Kounellis, Anna Maria Maiolino,
Claudio Parmiggiani, Mario Schifano

Una sorta di ponte più concettuale che temporale, incentrato su autori che sono riferimenti per le nuove generazioni di artisti. Si tratta di opere di grandi maestri non ancora acquisite dal Maxxi o in via di esserlo, proseguendo in quella che è la sua filosofia: oltre che valorizzare e conservare anche incrementare. Un percorso che assegnerà nove “stanze”, una per artista e con più opere. Partendo da Ghirri, con trenta foto del 1989 tratte da Paesaggio italiano (I Quaderni di Lotus), a Schifano e il suo grande PVC Per Esempio, i fondi Chi e Dolore esposti a Roma nel 1990 a Palazzo delle Esposizioni, e poi la Accardi con Bianco e argento e Bianco argento 3 a confronto e a colloquio con Casa Labirinto del 2000. Si festeggia il decennale per il museo romano e il ricordare che si è passati da 235 a 550 opere non nuoce. Positiva e bene augurante per il sistema dell’arte contemporanea a livello nazionale, la certezza che presto si passerà all’allestimento del nuovo Maxxi L’Aquila.

Info: MAXXI

Didascalia dell’immagine in alto: Luigi Ghirri, Paesaggio italiano-Ponza, 1985

Luigi Ghirri, Paesaggio italiano. Reggio Emilia–piazza San Prospero, 1987


Luigi Ghirri, Paesaggio italiano. Reggio Emilia-Teatro Municipale, 1987


MAXXI-Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.