Il Quattrocento a Fermo. Tradizione e Avanguardie da Nicola Di Ulisse a Carlo Crivelli

vittore-crivelli-324-241

Il Quattrocento a Fermo. Tradizione e Avanguardie da Nicola Di Ulisse a Carlo Crivelli

vittore-crivelli-324-241

Chiesa di San Filippo, Fermo

Fino al 2 settembre 2018

 

La bella rassegna, a cura di Alessandro Marchi con Giulia Spina, fa parte del progetto di valorizzazione del patrimonio culturale regionale “Mostrare le Marche”.

Cinque le sezioni che compongono il percorso espositivo della mostra di Fermo: Fermo 1442: Nicola di Ulisse da Siena al Girfalco; Rinascimento ed Antico: toscani, veneti, tedeschi e fiamminghi dalle coste all’Appennino; Pittori tardogotici alla metà del Quattrocento: Marino Angeli, Pierpalma e Lorenzo da Fermo; Fermo 1468-1479: la città di Carlo e Vittore Crivelli e Dalle chiese e dai castelli: miniature, oreficerie, tessuti e ceramiche.

In mostra alcuni importanti capolavori: il Polittico di Sant’Eutizio di Nicola di Ulisse da Siena, che arriva da Spoleto ed è appena restaurato dopo il terremoto del 2016, il Cristo Risorto sempre di Nicola di Ulisse, opera visibile solo in mostra poiché il Museo di Castellina da cui proviene è oggi impraticabile, la Madonna in Umiltà con santa Caterina, Crocifissione, un dipinto di grande pregio di Andrea Delitio, il Polittico di Massa Fermana di Carlo Crivelli, che è la prima opera marchigiana dell’artista veneziano a cui la mostra dedica una notevole sezione insieme ad alcune opere del fratello Vittore Crivelli. Fra gli oggetti di arte quattrocentesca esposti, come oreficerie o tessuti è poi un gruppo di opere ceramiche: boccali e piatti dell’Officina ‘Sforzesca’ di Pesaro della seconda metà del Quattrocento fra cui un preziosissimo Boccale con volto di donna a rilievo, un Boccale con decoro alla foglia gotica detta ‘cartoccio’, ed un terzo Boccale con stemma dipinto.

La rassegna è anche occasione per visitare la città di Fermo e la sua splendida piazza tra le più belle d’Europa.

 

Info: Regione Marche

 

Audio intervista di Loredana Cinti al curatore della mostra Alessandro Marchi

{s5_mp3}images/stories/mp3/’400 a FERMO.mp3{/s5_mp3}

 

 

Immagine in alto: Vittore Crivelli, Madonna adorante il Bambino, 1479 (particolare)

 

V Crivelli Crocifissione 

Vittore Crivelli, Crocifissione, 1490 circa (particolare)

 

Madonna in trono con Bambino e angeli

Pittore del Girfalco (Lorenzo di Ugolino), Madonna col Bambino in trono e due angeli adoranti, 1445-50 circa
(particolare)

 

 

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.