Gabriele Basilico. Abitare la metropoli

abitare la metropoli

Gabriele Basilico. Abitare la metropoli

abitare la metropoliGiovanna Calvenzi
Editore: Contrasto

 

“Sono nato in questa città nell’agosto del 1944. La guerra non era ancora finita e Milano, proprio in quel mese, fu di nuovo colpita dalle bombe” Così ha inizio Abitare la metropoli, il testo scritto da Gabriele Basilico nel 2010, andato in scena in due serate al teatro No’hma-Teresa Pomodoro di Milano. Quell’esperienza e quel testo, riproposto ora nella sua interezza, è stato per Basilico, come afferma Giovanna Calvenzi che ne cura la riedizione, “l’occasione per dare forma e ordine a riflessioni che da tempo, in modi diversi, stava organizzando”.

Le parole di Gabriele Basilico costituiscono allora una testimonianza vibrante, una dichiarazione d’amore per la sua città e le città in genere, una riflessione profonda intorno al proprio lavoro e alla quotidiana pratica di osservatore lucido degli spazi metropolitani. Una consapevole dichiarazione di quanto la fotografia “come esperienza artistica, anche se soprattutto nella sua funzione e missione documentaria ha a che fare inevitabilmente con la bellezza, con un’esigenza visiva di interpretazione formale, di una traduzione estetica del mondo”.

Il testo è accompagnato da una scelta di immagini di e su Gabriele Basilico, una postfazione di Giovanna Calvenzi e una biografia ragionata.

Info: Contrastobooks

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.