DA LUNEDÌ 1 FEBBRAIO 2021 RIAPRONO I MUSEI IN TUTTE LE REGIONI IN ZONA GIALLA

DA LUNEDÌ 1 FEBBRAIO 2021 RIAPRONO I MUSEI IN TUTTE LE REGIONI IN ZONA GIALLA

RIPARTE LA NOSTRA GRANDE BELLEZZA

In base all’ordinanza firmata dal Ministero della Salute da lunedì 1 febbraio 2021 riaprono i musei in tutte le regioni in zona gialla (fanno eccezione  le cinque regioni che resteranno arancioni: Umbria, Puglia, Sardegna, Sicilia e Alto Adige).
Il servizio di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura è assicurato, dal lunedì al venerdì, con esclusione dei giorni festivi, con modalità verificabili sui siti web dei singoli istituti culturali. Alle stesse condizioni sono aperte al pubblico anche le mostre.   31 gennaio 2021

Info: Artemagazine

Immagine in alto: Palazzo Pitti, Firenze

—————————————————————————–

Come disposto dal Mibact e dall’ultimo Dpcm, a partire da lunedì 18 gennaio nelle regioni in fascia gialla i luoghi statali della cultura potranno riaprire a favore di un pubblico di prossimità. Dal lunedì al venerdì rispetteranno gli orari ordinari, mentre resteranno chiusi sabato e domenica.  Oltre ai Musei, sempre  per le regioni in fascia  gialla, – Basilicata, Campania, Molise, Sardegna, Toscana e provincia di Trento -, dal 18 gennaio tornano ad  essere accessibili al pubblico  mostre,  complessi monumentali, parchi archeologici, giardini storici nel rispetto delle disposizioni ministeriali e dei protocolli di sicurezza come gli ingressi contingentati, distanziamento almeno da un metro, ecc.  secondo quanto previsto dall’emergenza sanitaria. Apertura, quindi, dal lunedì al venerdì, chiusura nei giorni festivi. La possibilità che a breve la suddivisione territoriale in zone possa cambiare, consiglia prima di decidere una visita “in presenza” di controllare sempre date e orari dell’apertura al pubblico dei singoli luoghi della cultura dal relativo sito web. 17 gennaio 2021

Info: MIBACT

——————————————————————————

In ottemperanza alle nuove misure di contrasto e contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 previste dall’ultimo DPCM (3 novembre 2020) il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo dispone che: dal 6 novembre al 3 dicembre 2020 sono sospese le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei, degli archivi, delle biblioteche, delle aree archeologiche e dei complessi monumentali. Come dall’articoli 1 del Codice dei beni culturali e del paesaggio. Per questo riteniamo utile e necessario attendere l’eventuale riapertura, o altra indicazione, per aggiornare e pubblicare il calendario delle mostre e degli eventi da noi abitualmente segnalati. Resta comunque intensa l’attività in tutte le regioni, con esposizioni ed incontri in modalità inedite, soprattutto online. Sperando che si possa procedere a breve a raccontare l’arte e la cultura anche con il supporto di innovazioni tecnologiche e professionali che sviluppino nuova creatività ed entusiasmo. 3 novembre 2020