CANOVA. ETERNA BELLEZZA. Museo di Roma in Palazzo Braschi, Roma

CANOVA. ETERNA BELLEZZA. Museo di Roma in Palazzo Braschi, Roma

Fino al 21 giugno 2020

Riscoprire Roma con il suo Canova. L’ARTE si rigenera sempre

30 giorni da prendere al volo per non perdere la mostra Canova. L’eterna bellezza. Dopo la forzata interruzione, è aperta dal 19 maggio al 21 giugno 2020 la mostra-evento che narra il legame amoroso tra Antonio Canova e la città di Roma. Per rivedere con sguardo nuovo opere immortali, luoghi che restano affascinanti nei secoli e che aumentano il loro valore intrinseco. La verità è che l’arte non tradisce ed è sempre capace di rigenerarsi e di rigenerarci. Anche riscoprire Palazzo Braschi può essere importante, per amare ancora di più questa città che, per il genio canoviano fu anche fonte di ispirazione.

Arrivato nel 1770 a Roma  può studiare la scultura antica, venire a contatto con le botteghe di restauro di reperti archeologici. Il suo ideale  è la perfezione delle antiche sculture greche, declinate con i gusti della sua epoca. Lo splendore del marmo bianco abbaglia ed intenerisce, perché tenere e morbide sono le sue dee e le sue eroiche  fanciulle.  Lotte, fughe, uccisioni, mentre tutto resta morbido come carne e fa impazzire. Canova da allora è sempre rimbalzato nell’immagine della bellezza classica, quella che non si affievolisce. Imitato ma mai raggiunto. E’ noto che guidasse a lume di torcia i  suoi ospiti nel suo atelier di via delle Colonnette. Una passeggiata consigliata anche oggi! Con o senza torcia, sarete comunque illuminati!

Info: Museo di Roma 

Didascalia dell’immagine in alto:  Antonio Canova, Amorino alato, 1794-1797

 


Antonio Canova, Creugante, 1794-1796


Antonio Canova, Autoritratto, 1812


Antonio Canova, Maddalena penitente, 1794-1796

 

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.