Campo Baeza. El arbol de la creacion – L’albero della creazione

campo_baeza

Campo Baeza. El arbol de la creacion – L’albero della creazione

campo_baezaTerza esposizione monografica di NATURE
Roma, Maxxi
Fino al 30 ottobre 2011

 

Un grande albero le cui foglie sono disegni, uno stagno da cui emergono immagini di progetti, una grande installazione che ricrea il paesaggio mentale di Alberto Campo Baeza: è El árbol de la creación – L’albero della creazione, terza esposizione di Nature, il ciclo articolato in quattro istallazioni monografiche ideato da Pippo Ciorra con cui il MAXXI Architettura esplora altrettanti interpretazioni della ricerca architettonica contemporanea.

 

La mostra è dedicata all’opera di: Alberto Campo Baeza (foto), uno dei più grandi maestri dell’architettura spagnola, tra i più puri e radicali, capace di costruire gli spazi delle sue opere con la sola luce naturale e capace alberto_campo_baeza_ridnello stesso tempo di mutarli costantemente. Il suo modo di costruire pone l’uomo al centro della Natura offrendogli contemporaneamente un rifugio, un belvedere e un punto di vista sul paesaggio circostante.

 

La mostra, curata e allestita da Manuel Blanco, abbraccia 20 anni di produzione (dalla Casa Turégano del 1988 ai progetti del 2011) ed è articolata attorno al grande albero centrale e analizza il processo creativo dell’architetto, svelandone il linguaggio e la dimensione più intima.

 

“La metafora dell’albero e le parole dell’autore – Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura – restituiscono l’armonia tra paesaggio naturale e costruzione architettonica, dove i progetti dell’architetto spagnolo riescono a smaterializzarsi, fluttuare, vincere la gravità ed entrare in contatto con i ritmi propri della natura”.

 

Info: Maxxi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.