Lunedì 23 Luglio 2018
Home Magazine “GDD – Genio della dimensione”
“GDD – Genio della dimensione” Stampa E-mail

gino-de-dominicis-il-guerriero - Copia

Palazzo Belmonte Riso, Palermo

Fino al 26 agosto 2018

 

Un'immortalità senza limiti quella di Gino De Dominicis (Ancona, 1947 – Roma, 1998) che arrivò a scrivere: «Penso che le cose non esistano. Un bicchiere, un uomo, una gallina non sono veramente un bicchiere, un uomo, una gallina, sono soltanto la verifica sulla possibilità di esistenza di un bicchiere, di un uomo, di una gallina. Perché le cose possano esistere bisognerebbe che fossero eterne, immortali». Questa la sua sorprendente Lettera sull'immortalità del corpo del 1969: Ed è questo De Dominicis, (al quale da molti anni la sua città natale, Ancona, promette una grande mostra, dopo lo straripante successo dell'esposizione dello scheletrone CALAMITA COSMICA alla Mole Vanvitelliana nell'estate del 2005) che Vittorio Sgarbi, campione indiscusso di stati di inquietudine più o meno artistici, porta a Palermo, con il titolo GDD-Genio della dimensione. Una bellissima antologica (più di 60 pezzi alcuni mai esposti prima) che si propone di ribadirne la dimensione internazionale, l'unicità e l'estrema attualità. Un richiamo sempre presente in ognuno di noi sulle possibilità della vita, insomma bisogna essere eterni per esistere. Il Guerriero, affascinante sagoma in foglia d'oro, proveniente da una collezione privata siciliana, insieme ad Arianna, tempera su carta intelata, giocata sui toni dell'azzurro-blu, unitamente a piccoli dipinti e grafiche invasi da inidentitari visi dal volto allungato», fanno sobbalzare, provocano disagiate riflessioni e fanno scavalcare i limiti delle mode e delle suggestioni temporali. De Dominicis forse non è iscrivibile ad alcuna corrente o movimento, o spinta culturale netta ma è solo riconoscibile in unico se stesso sempre lanciato nel tuffo che porta oltre la vita, appunto, oltre il limite. Così come eternamente in bilico nel suo incommensurabile palcoscenico del bello è oggi Palermo, Capitale italiana della Cultura 2018, che ospita e subisce gioiosamente anche Manifesta, biennale nomade europea, con l'invasione di giornalisti e critici da tutto il mondo. Impegnati, anche questi ultimi, a misurare il loro limite, oltre l'ammaliante azzurro marino della Sicilia? Che forse sta provando a mutare l'inesorabile destino che la vuole sospesa, eterna isola, tra grandezza e fragilità?

 

Info: Polo Arte Contemporanea Palermo

 

Info: Arte.it

 

Immagine in alto: Gino De Dominicis, Il guerriero (particolare)

 

gino-de-dominicis-autoritratto - 300-361

Gino De Dominicis, Autoritratto

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 02 Luglio 2018 15:54
 

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.