Sabato 21 Aprile 2018
Home
Monet Stampa E-mail

claude-monet-le-bassin-des-nympheas-1904-324-241Complesso del Vittoriano-Ala Brasini, Roma

Fino all'11 febbraio 2018 - Prorogata al 3 giugno 2018

 

IMMERGERSI NELLE NINFEE: IL GIARDINO DI MONET

gli adorati fiori ormai quasi introvabili

 

Trascorse la vecchiaia tra i suoi adorati fiori, Claude Monet, a Giverny: qui divenne giardiniere e pittore dei suoi fiori, tra cui le celeberrime ninfee (1916-1919), che divennero per lui un pensiero fisso, quasi maniacale. Di ogni quadro arrivò a dipingerne 5 versioni, utilizzando le varie fasi della luce del giorno. Nessuno avrebbe mai pensato che quei molli e stinti fiori, corrosi dolcemente dall'acqua sarebbero diventati l'emblema dell'impressionismo e dei numerosi artisti suoi seguaci. Oggi le irrintracciabili ninfee sono in mostra accanto a 60 opere in una retrospettiva che trasforma il Vittoriano in un armonico e sensuale giardino. Prestiti difficilissimi da ottenere perché molti di questi sogni acquatici sono di proprietà di segretissimi collezionisti, ad eccezione del Museo Marmottan di Parigi, la cui responsabile è anche curatrice della rassegna romana. E' importante ricordare che il termine impressionismo nasce da quel lavoro di Monet titolato Impressione, sole nascente del 1872; termine adottato quasi con sprezzo dalla critica e dai mercanti del tempo. Ma lo stagno di Giverny, che accolse e nutrì Monet ottantenne e affetto da cataratta, fino ad imputare a questa sua malattia la lievità di quei colori, è oggi parte dell'immaginario dolcemente onirico di molti.

 

Info: Vittoriano

 

arte-672-claude-monet-gbn-324-241

 

white water lilies by claude monet 1899-324-241

 

claude-monet-gardens-324-241

 

monet-ninfee- 324-241

 

Ultimo aggiornamento Martedì 13 Febbraio 2018 11:01
 

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.