Lunedì 27 Febbraio 2017
Home
La Collezione Gelman: arte messicana del XX secolo Stampa E-mail

mostra-arte-messicana.324-241Palazzo Albergati, Bologna
Fino al 26 marzo 2017

 

Frida Kahlo e Diego Rivera sono gli artisti che più degli altri hanno incarnato il successo internazionale dell'arte messicana, indissolubilmente legati dalla comune militanza politica, da un amore travagliato e da reciproca stima. Una vera e propria epopea artistica e culturale che si può rivivere e condividere a Bologna, fino al 26 marzo.
E' Palazzo Albergati ad ospitare una rassegna intitolata alla celebre Collezione Gelman: arte messicana del XX secolo, a cura di Gioia Mori, dedicata alle opere messicane appartenenti al fondo di Jacques Gelman e Natasha Zahalkaha, emigrati dall'Est Europa che costruirono la propria fortuna a Città del Messico producendo film comici di Mario Moreno, il Charlie Chaplin messicano. Una panoramica con opere di María Izquierdo, David Alfaro Siqueiros, Rufino Tamayo, Ángel Zárraga e con gli immancabili Frida e Diego.La mostra racconta (tra dipinti, fotografie, abiti, gioielli, collages, litografie, disegni) la 'Rinascita messicana' (1920-1960) e la storia degli artisti che ne sono stati protagonisti. Esposti per la prima volta anche gli abiti dei più grandi stilisti di fama internazionale che si sono ispirati a Frida Kahlo, tra cui Gianfranco Ferrè, Antonio Marras, Valentino.
Tra le opere di Frida, ci sono le iconiche e note al mondo intero Autoritratto con collana (1933), Autoritratto seduta sul letto (1937), Autoritratto con scimmie (1943), Autoritratto come Tehuana (1943) e quelle indissolubilmente legate al suo amore per Diego, come L'abbraccio amorevole dell'universo, la terra (il Messico), Diego, io e il signor Xolotl (1949); una "Naturaleza viva" (Natura vivente) di straordinario impatto, La sposa che si spaventa vedendo la vita aperta (1943). Frida è stata la più potente biografa di se stessa: attraverso le sue opere si ripercorre la vita di una donna alla quale non è stato risparmiato alcun dolore: l'incidente sull'autobus che le distrusse la colonna vertebrale, gli aborti, la travagliata storia con Diego, i tradimenti, il supplizio fisico, la morte prematura; attraversando le sale della mostra si rivivono con lei emozioni e dolori. Di Diego, sono presentati alcuni capolavori come il Ritratto di Natasha Gelman, Girasoli, Venditore di calle, tutte tele risalenti al 1943, anno dell'incontro con Frida.

 

Info: Palazzo Albergati

 

frida.kahlo.324-241

 

mostra-arte-messicana1.324-241

 

Ultimo aggiornamento Domenica 05 Febbraio 2017 17:49
 

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.